Permesso di pesca In Mare - Blog Raccontidipesca
Crea sito

Permesso di pesca In Mare

By Raccontidipesca

Pesca Sportiva e ricreativa in Mare – validita’ fino al 2022

Si ricorda che la comunicazione ministeriale è obbligatoria per i pescatori che esercitano la pesca da terra e da barca ed è gratuita.

Inoltre, non esistono sanzioni nel caso ne fosse sprovvisti al momento di un controllo in mare da parte delle Forze dell’ordine e della Capitaneria di Porto, ma si applica la medesima normativa del Decreto ministeriale 6 dicembre 2010, ovvero la possibilità di presentarlo entro i 10 giorni successivi.

Decreto Direttoriale 5205 del 4/3/2020 definisce e:

https://www.fipsas.it/images/doc/federazione/DD_5205_rinnovo_pesca_sportiva.pdf

– Proroga della validità delle comunicazioni inerenti la pesca sportiva e ricreativa sino al 31 dicembre 2022.

Mentre aggiorniamo questo articolo ancora regna la confusione più totale nonostante le mille ordinanze e le “speranzose e chiarificatorie supposizioni fatte”. Sarebbe consigliabile , aspettare ancora un po’, per capire quando torneremo regolarmente  a pescare, come, dove e con chi, senza incorrere nel controllo autoritario ed arbitrario degli enti preposti e  dello “sceriffo” di turno che interpretando la legge a modo suo, ci infligge multe da centinaia di euro. Bisogna  ricordare a chi non ne fosse a conoscenza , che in ogni caso ogni pescatore, ricreativo, sportivo, agonista, semplice ed occasionale praticante estivo, pescatore subacqueo  etc. per poter esercitare il suo hobby preferito deve farne comunicazione. Al  (ministero delle  politiche agricole alimentari e forestali) MIPAAF  con la cosiddetta “comunicazione e registrazione a titolo gratuito” istituito con un decreto ministeriale il 6/12/2010,  che assume anche la funzione di censimento,Gia trattato in questi blog https://raccontidipesca.altervista.org/blog/pesca-sportiva-permesso-gratuito/

così domani sapranno a chi spremere i soldi della licenza. Valutazioni personali a parte, e visti i controlli a tappetto che ormai saranno la norma per chiunque, si rechi  su un molo, una spiaggia ed una scogliera, come se noi fossimo la causa di tutto, mi sembra davvero il minimo che ognuno ne sia dotato, se ancora non lo possedesse o in questi anni  lo avesse smarrito. La procedura per ottenerlo ex novo è semplicissima e basta andare sul sito del ministero.

Permesso di pesca In Mare

 https://www.politicheagricole.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagina/190

Se invece avete smarrito il permesso stampato e non lo avete salvato come documento basterà accedere al nostro account personale con username e password per ottenere un duplicato con  la nuova data di scadenza prorogata sino al 31/12/2022 grazie al recente decreto del 4 marzo 2020. Se non ricordate la password esiste una procedura semplice per ottenerne una nuova, se infine avete scordato username e password niente paura, dovete procedere ad una nuova registrazione da una mail differente da quella con la quale vi siete registrati la prima volta, quando vi apparirà la finestra anagrafica vi verrà chiesto se volete confermare la nuova mail, prima di ottenere il nuovo duplicato del documento.

By Raccontidipesca

Se ti è piaciuto , e  hai trovato utile questo articolo se pensi che piacerà anche agli amici, segnala questo post su FACEBOOK, cliccando sul pulsante blu qui in basso oppure  lascia un mi piace ci aiuterai a continuare .